DAMIANOMOCELLIN
ANIMATORE TURISTICO, WEB DESIGNER, VIDEO MAKER e TECNICO AUDIO LUCI.
 
news biografia CV immagini portfolio lifelist passioni contatti
 
 
“Go over the limit, the life is just one” -cit


Sono convinto al 100% che qualsiasi essere di questo splendido pianeta, se vuole, può andare oltre ogni suo limite sapendo che niente è impossibile. Bisogna solo essere determinati, vivere la propria vita come si vuole. Soprattutto non bisogna fermarsi mai, mettendoci tutta la grinta e l’entusiasmo di cui si è capaci.
Mi chiamo Damiano Mocellin, sono un animatore turistico e amo la mia vita. Sono nato a Bassano del Grappa l’11 Gennaio 1993. Fin da piccino i miei sogni erano quelli di diventare un’astronauta, un programmatore di videogiochi o un famoso calciatore di serie A. Solo crescendo anche i sogni di un fanciullo cambiano alla velocità della luce, principalmente riguardo alle regole imposte dal sistema. Sistema che mi è sempre scivolato addosso. Ho sempre amato vivere fuori dagli schemi, cercando di distaccarmi da quel gran numero di pecore che in massa seguono le regole, imposte da persone che pensano solo ai loro comodi. Diciamo che non mi accontento di una piccola realtà dietro casa, di un semplice lavoro, di una fidanzata e di qualche amico... Ho sempre desiderato un lavoro che mi permettesse di viaggiare, vedere il mondo, conoscere nuove realtà di vita, vivere a contatto con le persone. Un lavoro insomma che mi permettesse di essere me stesso, al 100%. Sempre libero, senza pensare di dover essere imprigionato 8 ore, con intorno 4 mura. Lavori che spesso ti tengono legato in posti in cui ti senti “fermo-bloccato”, facendoti anche trascurare le persone a te più care e la persona più importante al mondo: te stesso. Ho avuto la fortuna di vivere in realtà e frequentare corsi che mi hanno permesso di capirmi a fondo. Di vivere senza pesi sulle spalle. Senza il pensiero di che cosa pensano gli altri, perché quello che ci succede e che ci attiriamo dipende solo ed esclusivamente da noi. Sta a noi decidere come vivere la nostra vita al meglio. Ho ancora moltissime cose da imparare e devo crescere ancora molto come è normale che sia, d'altronde la vita è un cammino lunghissimo che pian piano ti insegna e ti da tantissimo.

La scuola è sempre stata difficile per me, un posto che mi ha sempre spento, in cui mi sentivo inadatto. Al di fuori di quelle mura invece ho sempre brillato con il sorriso stampato in faccia! L’unica scuola che ringrazio per gli insegnamenti che ho appreso è stata quella multimediale.
Sono sempre stato soddisfatto delle mie scelte, perché mi hanno portato ad essere ciò che sono.
Tutt’ora mi sforzo sempre di superarmi, di andare oltre i miei limiti, facendo sport estremi e cose che magari agli occhi di altri sono incredibilmente fuori di testa. E’ il mio modo per sentirmi vivo, stare su una highline alta 80 metri, fare un salto nel vuoto da migliaia di metri mi carica di energia, di linfa vitale, mi fa scorrere tutto questo brivido di adrenalina in tutto il corpo e mi fa sentire vivo e pieno di energia.
Un altro sport che mi da una pace interiore assoluta e mentale è il Karate, lo amo da impazzire!
Come amo la Slackline, l’ultimo sport che ho iniziato a praticare, poco conosciuto in Italia e con un potenziale incredibile, mi fa sentire unico al mondo quando il mio asse è perfettamente in equilibro e i piedi camminano da soli sulla slack!
Da piccolo ho praticato calcio, nuoto. Ho provato Judo e anche questi al loro tempo mi hanno fatto vivere delle forti emozioni. Assolutamente mai quanto lo fanno lo Skydive, la Slackline e il Karate che sono indescrivibili e inarrivabili.
Diciamo che le mie scuole che mi hanno insegnato davvero tanto sono altre, niente a che fare con quelle statali, sono scuole di vita:
“viaggiare”, “genitori”, “imparare sbagliando”, “sport”, “amici”, “amori”.
Si impara e si cresce con i propri occhi, guardando dai propri errori e dalle proprie scelte.
Fin da quando andavo a scuola uno dei miei sogni era quello di parlare inglese, l’ho imparato frequentando la Stanton School of English di Londra e vivendo li per 2 mesi e mezzo e ne sono felicissimo!
Finita la scuola, i tanti sogni e le tante cose da realizzare sembravano lontanissime.

Da quando avevo 13 anni ho sempre fatto l’animatore ai Grest, ai campiscuola, solo che all’epoca l’animazione turistica era un mondo a me sconosciuto e che avrei scoperto solo ed esattamente 7 anni dopo! Eh già! Alla bella età di 20 anni! Non avrei mai potuto immaginare che di quello che facevo già da una vita e che ho sempre amato sarebbe diventato il mio lavoro.
Un'altra mia passione me l’ha fatta scoprire all’età di 17 anni una persona a cui tengo moltissimo: il mio padrino che si chiama Simone Sonda. Lui è un tecnico audio- luci eccezionale e mi ha catapultato in questo splendido mondo teatrale fatto di luci e suoni.
Poi si aggiunge la mia dedizione e amore che da sempre ho per i bambini. E adesso posso dire che ora il mio lavoro è fatto dall’insieme delle passioni che ho sempre avuto.
Faccio l’animatore turistico, il villaggio mi dà le stesse sensazioni ed emozioni che mi danno i miei sport preferiti e il mondo del teatro e dello spettacolo sono il cuore di questo lavoro!
Direi che meglio di cosi…!


 
 
 
 
Damiano Mocellin Site 2016 - Tutti i diritti riservati, design by Damiano Mocellin